Vai a sottomenu e altri contenuti

Il Palio dell'Assunta e il Palio dei Vicinati (Su paliu de is Bixinaus)

Il Palio dell'Assunta

E' il giorno solenne dell'Assunta. Fasi della corsa. Nello sfondo scorcio di Guasila con chiesa. Fasi della corsa. Nello sfondo scorcio di Guasila con chiesa.

Dopo il pranzo sontuoso, su prangiu de sa festa, il pomeriggio riserva un appuntamento d'eccezione, sia per il suo aspetto spettacolare, sia per il posto che occupa nel panorama delle tradizioni isolane. Le corse dei cavalli, infatti, conosciute in tutta l'Isola, sono il momento clou di quasi tutti i festeggiamenti di un certo livello, delle grandi feste, is festas mannas. Esse hanno appassionato i Sardi da tempi immemorabili e ancora oggi suscitano in essi un'attrazione fortissima, se solo per esse si spostano di paese in paese anche a lunghe distanze. A Guasila, is kuaddus kurridoris rivestivano una importanza tale da riservare nella toponomastica locale una strada di campagna proprio per tale manifestazione. E' nella immediata periferia del paese, infatti, sa 'ia de is kuaddus kurridoris, la strada dei cavalli da corsa. I tempi moderni e i vincoli dettati dalla legislazione attuale non hanno cancellato la manifestazione. Anzi, negli ultimi decenni, essa ha assunto una spettacolarità ancora maggiore, grazie all'interessamento di un'apposita associazione (Associazione Ippica Guasilese), che ne cura i particolari anche nei minimi dettagli, e alla costruzione del galoppatoio comunale, che oltre ad accogliere le corse, è una struttura valida per tute le attività legate al cavallo, da quelle sportive a quelle terapiche. I fantini al canapo I fantini al canapo

Nel 1986 le corse tradizionali venivano incluse nel Palio di Santa Maria, voluto dall'associazione menzionata con lo scopo di salvaguardare la tradizione, da una parte nell'organizzarle con la massima cura, dall'altra per favorire un incremento ippico, che in paese e nel circondario, languiva da tempo. Le capacità organizzative dimostrate dal gruppo e il sostegno della popolazione dell'intera zona, sempre numerosa nelle varie edizioni, hanno dato un'iniezione di ottimismo in tutto il settore. Numerose sono state le scuderie, provenienti dalle quattro province sarde, che hanno riservato e riservano i loro puledri migliori alla competizione guasilese e grande è sempre stato l'aspetto spettacolare. Delle antiche cursas a su pannu, corse per il panno, o palio, rimane vivido lo spirito.

E a esso si aggiunge oggi il prestigio offerto dal drappo in stoffa pregiata, con ricami in oro zecchino, che viene consegnato in luogo del panno, su pannu, (un tempo legato a una canna fresca) al comune per il quale è iscritta a correre la scuderia vincitrice. Il palio Il palio

Per tutti questi aspetti organizzativi e spettacolari, il Palio di Santa Maria occupa nel panorama delle corse in Sardegna un posto di primo piano.


Il Palio dei Vicinati (Su paliu de is Bixinaus)

Il Palio dell'Assunta viene arricchito con il tradizionale Palio dei Vicinati ((Paliu de is Bixinaus) al quale partecipano i vicinati storici del Comune di Guasila: Is Sagrestanus, Su Padrasiddu, Giraniedda, Funtana Idda, Funtana Onnis, Paiou e Sa Serra.

Dal 2014 sono stati aggiunti alla competizione due vicinati di nuova istituzione: Su spaiadroxiu e Santa Rita.

La gara è piuttosto sentita da parte dei Guasilesi che manifestano un forte senso di appartenenza al proprio vicinato e ai propri colori.

Dal 2014 ogni vicinato è rappresentato dal ''Sindaco de su Bixinau'' il quale, insieme agli appartenenti del proprio vicinato, sfila portando il proprio stendardo e i propri coloro.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto