Vai a sottomenu e altri contenuti

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD)

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD)
Regolamento assistenza domiciliare

Descrizione
Il Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD) assicura, indicativamente, le seguenti prestazioni:
a) Aiuti volti a favorire l'auto sufficienza nelle attività giornaliere (cura dell'igiene personale; cura della persona; preparazione e/o somministrazione dei pasti; accompagnamento a visite mediche; assistenza per la corretta esecuzione di prescrizioni farmacologiche e mediche in genere; supporto nel corretto utilizzo di ausili per lavarsi, vestirsi, mangiare da soli, camminare);
b) Aiuto per il governo dell'alloggio e delle attività domestiche (cura delle condizioni igieniche degli ambienti utilizzati abitualmente dall'utente; cambio biancheria; bucato; assistenza nell'organizzazione dell'attività economica domestica; commissioni varie);
c) Interventi igienico-sanitari di semplice attuazione (prevenzione delle piaghe da decubito);
d) Interventi volti a favorire la socializzazione, la vita di relazione e l'integrazione degli utenti (partecipazione ad attività ricreative - sociale e le migliorare la vita di relazione e l'integrazione degli utenti (partecipazione ad attività ricreative - culturali del territorio; attivare, rafforzare, stimolare i rapporti di relazione e di aiuto della famiglia, del vicinato, del volontariato e di tutte le risorse presenti sul territorio; accompagnamento presso le strutture e i servizi territoriali;disbrigo di semplici pratiche personali).


Destinatari
Destinatari del Servizio sono, indicativamente, i cittadini residenti nel Comune di Guasila e i cittadini non residenti che vi si trovano occasionalmente (questi, limitatamente a prestazioni di carattere urgente e nel rispetto delle vigenti disposizioni normative) e che sono nelle seguenti condizioni:
a) soggetti anziani e/o disabili fisici e/o psichici in condizioni di limitata autonomia;
b) soggetti temporaneamente o permanentemente non autosufficienti;
c) nuclei familiari con minori, in situazioni temporanee di difficoltà o disagio;
d) soggetti affetti da demenza e malattia di Alzheimer;
e) soggetti in dimissione programmata da reparti ospedalieri o da latre strutture sanitarie e/o residenziali;
f) soggetti con patologie oncologiche in fase avanzata;
g) soggetti con patologie in fase terminale;
h) soggetti affetti da SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) conclamata;
i) soggetti con patologie HIV correlate in fase avanzata;
j) soggetti, anche in età evolutiva, con patologie psichiatriche.

Procedura
L'istanza di accesso è predisposta dall'interessato, da un suo delegato ovvero dal proprio rappresentante legale a ciò abilitati. Sono quindi da ritenersi irricevibili le istanze presentate 'in nome e per conto' di altre persone maggiorenni, da parte di soggetti che non hanno la rappresentanza legale dei medesimi e / o che sono sprovvisti di delega espressa da questi rilasciata, ancorché facenti parte del nucleo familiare.

L'istanza deve essere presentata sull'apposito modulo e deve essere corredata della documentazione ivi indicata.

Il servizio prevede la compartecipazione al costo da parte del richiedente sulla base dell'ISEE.

Ricevute le richieste, il Comune valuta la completezza e la conformità della documentazione presentata e verifica il bisogno assistenziale richiesto.
Successivamente definisce, in collaborazione con l'interessato o la sua la famiglia, un Piano Personalizzato dei servizi richiesti, ritenuti necessari, e contenente il correlativo numero delle ore e la compartecipazione al costo da parte del beneficiario.
In seguito viene avviato il Piano a cura del soggetto al quale è affidato l'appalto, a cui viene comunicato a cura del Servizio sociale del Comune.

L'interessato dovrà versare la quota di compartecipazione al costo del/i servizio/i attivato/i nei tempi e secondo le modalità stabiliti dal Piano.

Qualora la richiesta non potesse essere accolta per insufficienza del monte ore a disposizione del Comune, l'interessato sarà posto in una lista d'attesa formata, secondo i criteri previsti nell'apposito Regolamento, al momento del verificarsi dell'eventuali disponibilità oraria.

La documentazione relativa alla comprova del servizio effettuato dal soggetto al quale è affidato l'appalto, deve essere firmata dall'interessato o da colui che ha presentato l'istanza per suo conto.

Dove rivolgersi:
Servizi sociali del Comune

Comune di Guasila - Via Gaetano Cima 7, 09040 Guasila (CA) - Telefono 070 983791, Fax 070 986005 - sociale@comune.guasila.ca.it - C.F. 80007250923 - P.I. 01279960924
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.guasila.ca.it

Requisiti

CONSULTARE IL PROCEDIMENTO

Costi

CONSULTARE IL PROCEDIMENTO

Incaricato

CAPURRO NATASCIA

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) Formato docx 16 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Servizi Sociali
Indirizzo: Via Gaetano Cima 7, 09040 Guasila (CA)
Telefono: 0709837925  
Fax: 070986005  
Email: sociale@comune.guasila.ca.it
Email certificata: protocollo@pec.comune.guasila.ca.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto