Vai a sottomenu e altri contenuti

CONTRIBUTI PER I NEFROPATICI

CONTRIBUTI PER I NEFROPATICI
Legge Regionale 08.05.1985, n. 11 e s.m.i ''Nuove norme per le provvidenze a favore dei nefropatici''

Descrizione
Sono sussidi economici concessi dalla Regione Autonoma della Sardegna attraverso il Comune ai cittadini nefropatici dializzati.

I sussidi possono essere sotto forma di:
- assegno mensile;
- rimborso delle spese di viaggio o di trasporto e di soggiorno, nei casi in cui il trattamento di dialisi sia effettuato necessariamente presso presidi di dialisi nell'ambito ospedaliero, extra ospedaliero e domiciliare ubicati in Comuni diversi dal Comune o frazione di residenza dei nefropatici;
- contributo ai nefropatici che si sottopongono a intervento di trapianto renale, oltre al rimborso delle spese di viaggio o di trasporto e di soggiorno sostenute dai nefropatici per raggiungere il centro dove si esegue la tipizzazione e/o l'intervento;
- contributi forfettari per le spese di approntamento dei locali per il trattamento dialitico, per le spese di consumo di energia elettrica, di acqua e di consumo telefonico, sostenute dai nefropatici sottoposti al trattamento dialitico domiciliare.

Destinatari
Cittadini nefropatici, residenti in Sardegna e sottoposti a dialisi, che rientrino nelle fasce di reddito previste dalla Legge Regionale 11/85, come modificate dalla L.R. n. 43/1993 e dalla L.R. n. 3/2009, e che non abbiano diritto a rimborsi o a trasporto gratuito da parte di enti previdenziali o assicurativi, o di altri enti anche sulla base di normative statali e regionali.
I cittadini nefropatici che si sottopongono a trapianto renale e che non abbiano diritto a contributi, rimborsi o a trasporto gratuito da parte di enti previdenziali o assicurativi, o di altri enti anche sulla base di normative statali e regionali, hanno diritto:
- All'assegno mensile per due anni successivi al trapianto;
- Ad un contributo straordinario per l'intervento di trapianto renale;
- Al rimborso delle spese di viaggio o trasporto e di soggiorno.


Documentazione
Gli interessati che si trovano nelle condizioni previste dalla legge, per il riconoscimento dei sussidi devono presentare richiesta al Comune predisposta sull'apposito modulo e allegare alla domanda i documenti nella stessa indicati a seconda della prestazione richiesta.
Non ci sono scadenze per la presentazione.
L'assegno mensile e il rimborso delle spese di viaggio o di trasporto e di soggiorno per il trattamento di dialisi decorrono dal primo trattamento dialitico.

Procedura
Acquisita la domanda, il Comune entro 30 giorni comunica all'interessato l'esito dell'istruttoria.

Liquidazione dei sussidi
La liquidazione ed il pagamento dell'assegno e del rimborso delle spese di viaggio o di trasporto e di soggiorno per dialisi avviene bimestralmente entro il mese successivo al bimestre.
A tal fine il beneficiario presenta al Comune, con l'apposito modulo, la documentazione giustificativa delle spese sostenute ogni bimestre, entro il giorno 10 del mese successivo al bimestre scaduto.
La liquidazione ed il pagamento avverrà entro il mese di presentazione della documentazione.
Il rimborso delle spese la cui documentazione sia stata presentata oltre il giorno 10 sarà liquidata entro il mese successivo.
La documentazione da allegare è indicata nel modulo.

Per il rimborso delle spese di viaggio o di trasporto e di soggiorno per intervento di trapianto, e per il rimborso delle spese per il trattamento dialitico domiciliare il beneficiario presenta al Comune, con l'apposito modulo, la documentazione giustificativa delle spese sostenute.
La liquidazione ed il pagamento avverrà entro il mese se presentata entro il giorno 10.
Il rimborso delle spese la cui documentazione sia stata presentata oltre il giorno 10 sarà liquidata entro il mese successivo.
La documentazione da allegare è indicata nel modulo.

Il mandato di pagamento verrà emesso in favore del Beneficiario del finanziamento con ritiro presso sportello del Banco di Sardegna o accredito su CC Bancario o Postale intestato al Beneficiario.

In presenza di regolare delega alla riscossione sottoscritta dal Beneficiario del finanziamento o dall'Amministratore di Sostegno/Tutore, esercente la potestà genitoriale dello stesso, il mandato di pagamento sarà emesso in favore del delegato che potrà riscuotere la somma direttamente allo sportello del Banco di Sardegna o accredito su CC Bancario o Postale.

Dove rivolgersi:
Servizi sociali del Comune

Comune di Guasila - Via Gaetano Cima 7, 09040 Guasila (CA) - Telefono 070 983791, Fax 070 986005 - sociale@comune.guasila.ca.it - C.F. 80007250923 - P.I. 01279960924
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.guasila.ca.it

Links utili
· Modulistica sottostante

Requisiti

VEDI PROCEDIMENTO

Costi

VEDI PROCEDIMENTO

Normativa

Legge Regionale 08.05.1985, n. 11 e s.m.i ''Nuove norme per le provvidenze a favore dei nefropatici''

Incaricato

CAPURRO NATASCIA

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
PROCEDIMENTO CONTRIBUTI PER I NEFROPATICI Formato docx 14 kb
domanda_ammissione Formato doc 44 kb
nefropatici_consegna_documentazione Formato doc 24 kb
delaga_riscossione Formato doc 35 kb
delega_riscossione_impediti_alla_sottoscrizione Formato doc 30 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Servizi Sociali
Indirizzo: Via Gaetano Cima 7, 09040 Guasila (CA)
Telefono: 0709837925  
Fax: 070986005  
Email: sociale@comune.guasila.ca.it
Email certificata: protocollo@pec.comune.guasila.ca.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto